OcchioAlBlog

Come rilassare gli occhi

La vita moderna pretende moltissimo da i nostri occhi.

Gli occhi sono tra gli organi più usati e sollecitati del corpo e vengono costantemente stressati dall’uso di computer e altri dispositivi retroilluminati, lo stesso accade quando si guida o si fa sport.

Una delle cause dell’abbassamento della vista è un eccessivo stress degli organi visivi che, non curato, favorisce l’insorgere di fastidi quali bruciore e arrossamento o, in casi estremi, vere e proprie patologie e perdita di diottrie.

2a

Di solito, si pensa che per prevenire o curare i difetti legati agli occhi, si debba ricorrere esclusivamente all’uso diocchiali o lenti a contatto. Esistono, però, anche dei metodi alternativi che aiutano a rilassare gli occhi e a rinforzare il nervo ottico.

Praticare dei semplici esercizi, ogni giorno, contribuisce per esempio a prevenire il mal di testa, la secchezza oculare e altri problemi alla vista.

Facendo una semplice ricerca on line si trovano diversi esercizi, più o meno avvallati scientificamente, e i più famosi sono gli esercizi per il rilassamento degli occhi del metodo Bates.

2b

 

I principali esercizi di questo metodo sono 3

  • PALMING - Quest’esercizio prevede la totale assenza di luce nel luogo dove si pratica. È ottimo per l’affaticamento oculare e aiutare a rilassare il nervo ottico. Si inizia strofinando i palmi delle mani fino a riscaldarli. Chiudere gli occhi e poggiare le mani “a coppa” su di essi senza toccare le palpebre. Mantenere questa posizione per circa un minuto.
  • BLINKING - Quest’esercizio serve ad aiutare l’occhio a migliorare la muscolatura e l’idratazione del bulbo. È molto semplice e può essere svolto in qualsiasi momento e luogo. Consiste nello sbattere le palpebre, con lo scopo di scaricare tutta la tensione accumulata nelle aree oculare ed extra-oculare. Si consiglia di sbattere le palpebre velocemente mantenendo gli occhi rilassati per almeno una ventina di secondi, riposando per qualche secondo prima di riprendere. Ripetere per almeno 1-2 minuti.
  • SUNNING - Per praticare quest’esercizio c’è bisogno di una fonte di luce. Assicurarsi prima di iniziare che la luce non sia troppo vicina. Bisogna sedersi in posizione comoda, ma eretta. Di seguito chiudere gli occhi e fisare lo sguardo attraverso le palpebre verso la fonte di luce. A questo punto, iniziare a girare la testa da un lato e dall’altro, mantenendo gli occhi chiusi fissi sulla fonte di luce. Quest’esercizio si dovrebbe eseguire per almeno tre minuti e far seguire sempre del palming.